Ricetta per feste -provate questa ricetta al gusto caratteristico della Regione Valacchia

kyselicaKyselica, zelnica, zelňačka – un solo denominatore per tipica e sostanziosa zuppa dalla Valacchia basata sui buoni crauti fermentati. Proprio il cavolo cappuccio infatti cresceva sul campo anche nelle famiglie più povere e conservato con la procedura di fermentazione lattica nei contenitori di terracotta serviva da cucinare per tutto l’anno. La kyselica era tra le zuppe che come il piatto unico si mangiavano spesso non solo per pranzo ma anche per cena e persino per colazione ma serviva anche per consolare il corpo torturato dalla sbornia della festa di San Silvestro. La sua gemella denominata kapustnica la troviamo nella parte opposta dei Carpazi Bianchi,in Slovacchia. Le riconoscete a prima vista: la kyselica è bianca mentre la kapustnica è leggermente rosata dall’aggiunta di paprica dolce.

Ingredienti: 300 g patate ,100 g pancetta affumicata, 400 g crauti fermentati ,100 g salsiccia, 50 ml di latte, 1 cucchiaio di farina 00 ,1 cipolla, 20 g di burro ,200 ml di panna acida,alloro, sale, pepe, cumino a piacere.

Preparazione

In una pentola capiente mettere bollire crauti con i loro liquido e con una tazza di acqua, nella seconda pentola mettere bollire i crauti con una foglia di alloro e il pepe nero. Quando le patate sono quasi cotte aggiungere il contenuto alla pentola con crauti. Nel frattempo  in una padella mettere a soffriggere la cipolla tritata con la pancetta tagliata a dadini e aggiungere nella pentola, addensare il contenuto con la farina diluita nel latte, lasciare bollire tutto ancora un quarto d’ora e a fine cottura aggiungere la panna e regolare di sale e pepe.

Traduzione dal ceco all’italiano Magdalena Legerska

 

Pubblicato in traduzioni italiano ceco
Italy Czech Slovakia